Terremoto, sale ancora bilancio vittime: 278 morti. E il suolo si è abbassato

26 Agosto 2016, di Laura Naka Antonelli

Sale ancora il bilancio delle vittime del terremoto che ha colpito l’Italia centrale la notte del 24 agosto: sono 278 morti accertati. Lo ha reso noto il Dipartimento della Protezione civile, che rende noto anche che il terremoto ha lasciato senza casa circa 2.500 persone.

In particolare, 218 morti sono ad Amatrice, che quindi fa purtroppo segnare +11 sul precedente bollettino. Rimane uguale, rispetto al precedente conteggio ufficiale, il numero dei morti ad Arquata (49) e ad Accumoli (11).

I feriti passati per gli ospedali di Lazio, Umbria e Marche sono 387.

Dalle prime immagini della faglia rilevate dai satelliti e rese note da Istituto Nazionale di Grofisica e Vulcanologia (Ingv), Consiglio Nazionale delle Ricerche e Dipartimento della Protezione, risuta inoltre che in corrispondenza di Accumoli il suolo si è abbassato di 20 centimetri.