Terremoto, Renzi: “Non lasceremo nessuno da solo”

24 Agosto 2016, di Alberto Battaglia

Sono arrivate le prime dichiarazioni del presidente del Consiglio Matteo Renzi, dedicate alle persone che si stanno impegnando per aiutare la popolazione colpita dal gravissimo terremoto che la scorsa notte ha squassato il Centro Italia: “Vorrei che a tutti e a ciascuno arrivasse il grazie di tutto il governo, di tutti gli italiani, a chi ha scavato a mani nude, a chi ha coordinato le prime fasi dell’emergenza che sono sempre le più difficili, a tutti quelli che strappando una persona dalle macerie hanno dimostrato quanto è grande il peso del volontariato e della Protezione Civile. In queste ore il lavoro continua, dobbiamo attrezzarci per le prossime ore, i prossimi giorni e settimane”.

“Non lasceremo nessuno da solo, nessuna famiglia, nessun Comune, nessuna frazione e mettiamoci al lavoro” e poi ha promesso: “Nel tardo pomeriggio visiterò personalmente la zona e parteciperò alle riunioni operative con le strutture interessate”.