Terremoto in centro Italia: crollo parete Gran Sasso. “Incubo è tornato”

24 Agosto 2016, di Laura Naka Antonelli

Rumore di crollo dalla parete est del Corno Piccolo sul Gran Sasso. Lo scrive su Facebook il Rifugio Franchetti, a 2.433 metri.

“Ore 3.30: anche noi qui al rifugio siamo stati svegliati da una forte scossa di terremoto, nella nebbia si è sentito un forte rumore di crollo dalla parete est del Corno Piccolo: al momento non si vede di quale entità, ma l’impressione è che sia venuto giù un bel pezzetto di montagna. L’incubo è tornato. Noi stiamo tutti bene, impauriti come tutti certo ma bene: non volevo drammatizzare, solo che è stato un risveglio brusco… Appena ora un’altra scossa sussultoria, meno forte”.

Al momento, affermano, raggiunti al telefono dall’ANSA, “non è possibile andare a controllare la situazione perché oltre al buio al momento c’è molta nebbia”.