Terremoto in centro Italia nella notte, diversi morti. Crolla Amatrice

24 Agosto 2016, di Laura Naka Antonelli

Terremoto nel centro Italia, diversi morti.

Due morti a Pescara del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno, devastata da una delle scosse che hanno fatto tremare la terra del centro Italia nella notte. Altri due cadaveri sono stati estratti dalle macerie di Amatrice, dove metà del paese è andata distrutta. Il bilancio delle vittime parla al momento di almeno 10 morti.

Stando a quanto riporta l’Ansa:

“Tre le scosse più forti. Una di magnitudo 6 è stata registrata alle 3:36. L’epicentro a 2 chilometri da Accumoli (Rieti) e 10 da Arquata del Tronto (Ascoli Piceno) ed Amatrice (Rieti). L’ipocentro è stato a soli 4 km di profondità. Seconda e terza scossa sono state registrate alle 4:32 e 4:33. Hanno avuto epicentro in prossimità di Norcia (Perugia), Castelsantangelo sul Nera (Macerata) e Arquata del Tronto (Ascoli Piceno). Gli ipocentri sono stati tra gli 8 e i 9 km. Oltre 50 finora (alle 6:40) le repliche di magnitudo superiore a 2, cinque delle quali di magnitudo 4 o superiore”.