Tennis: Maria Sharapova choc, positiva all’antidoping

8 Marzo 2016, di Alessandra Caparello

LOS ANGELES (WSI) – Risulta positiva all’antidoping Maria Sharapova, famosa tennista russa che nel corso di una conferenza stampa in un hotel a Los Angeles ha ammesso di aver assunto nel corso degli ultimi Australian Open una sostanza proibita contenuta in un farmaco contro il diabete, comparsa a dicembre nell’elenco dei farmaci proibiti dall’Agenzia mondiale per il doping (WADA), poiché in grado di incidere sul metabolismo.

“Ho fatto un enorme errore: si tratta di un farmaco contro il diabete che contiene Meldonium. L’ho preso negli ultimi dieci anni su indicazione del mio medico. Il 22 dicembre ho ricevuto una lettera dall’ITF nella quale figurava l’aggiornamento della lista dei farmaci con effetti dopanti, con un link a cui fare riferimento: purtroppo non l’ho guardato. La responsabilità è mia e non dei medici che me l’hanno prescritto perché si tratta del mio corpo. Metto sempre grande professionalità in tutto quello che faccio, giorno dopo giorno. Ho deluso i miei fan, ho deluso lo sport. Sto collaborando con l’ITF, non voglio chiudere così la mia carriera, spero che mi venga data un’ulteriore possibilità di giocare”.

Secondo la nota ufficiale diramata dell’ITF la tennista Maria Sharapova sarà sospesa in via provvisoria con effetto dal 12 marzo in attesa della definizione del caso