Telecom Italia, Vivendi vuole creare una Canal+ italiana

25 Luglio 2017, di Daniele Chicca

Vivendi vuole creare una Canal+ italiana in cui Telecom Italia avrebbe la maggioranza. Il progetto, che arriverà giovedì sul tavolo del Cda di Telecom, è ancora in fase embrionale, ma le principali informazioni su quella che potrebbe diventare “Canale+” sono state fornite oggi dal gruppo guidato da Vincent Bolloré. Con l’iniziativa Vivendi intende creare un grande gruppo dell’Europa meridionale in cui convergano contenuti e tlc passa questa volta da Telecom, di cui è primo azionista, dopo il fallimento dell’intesa con Mediaset.

Ieri il presidente di Telecom Italia e amministratore delegato di Vivendi, Arnaud de Puyfontaine, ha informato il Cda di aver ricevuto da Canal+ la proposta di creare una joint venture per l’acquisizione dei diritti per audiovisivi e la produzione di film e serie originali. Senza escludere i diritti sportivi, in vista dell’asta per la trasmissione delle partite di serie A slittata in autunno. A conferma di quanto riportato oggi da Les Echos, quotidiano finanziario francese, Telecom Italia avrà la maggioranza della joint venture del nuovo canale premium italiano, mentre alla pay-tv del gruppo Vivendi andrà una quota di minoranza.