Tassi negativi deprimo utili banche danesi: -20% nei primi sei mesi dell’anno

16 Settembre 2019, di Mariangela Tessa

Il forte rialzo delle commissioni non riesce a mitigare gli effetti dei tassi negativi  sulla redditività del comparto bancario danese. Secondo quanto reso noto oggi da Finans Danmark, principale associazione del settore, i profitti del settore sono diminuiti del 20% nella prima metà di quest’anno. Le 17 maggiori banche e istituti di credito ipotecario della Danimarca hanno riportato un utile al lordo delle imposte di 15,6 miliardi di corone ($ 2,3 miliardi), secondo un comunicato. Ciò si confronta con un profitto di 19,4 miliardi di un anno prima.