Tasse, Conte: “Governo esclude qualsiasi patrimoniale”

3 Ottobre 2019, di Alessandra Caparello

Il governo vuole rilanciare l’edilizia e quindi esclude qualsiasi patrimoniale. E’ il premier Giuseppe Conte, intervenendo all’assemblea di Assolombarda in corso a Milano, a precisare le intenzioni dell’esecutivo in merito al settore edile.

Questo governo è fermamente intenzionato a rilanciare il settore dell’edilizia, e dunque esclude l’introduzione di qualsiasi patrimoniale e non ha alcuna intenzione di limitare il diritto all’abitazione (…)  E’ un settore cruciale per l’economia italiana, ha perso tanto in questi anni, per questo va definito un piano di rinascita del settore (…) Stiamo lavorando ad una riforma fiscale perché vogliamo un fisco più efficiente, più giusto. L’obiettivo non è aumentare il carico fiscale ma diminuirlo. Se tutti paghiamo le tasse tutti pagheremo meno. E’ questo il senso del patto economico e sociale che vogliamo stipulare”.