Tariffe idriche, postali e ticket: boom di aumenti nel 2015

7 Marzo 2016, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Aumenti record per le tariffe idriche che nel 2015 sono cresciute in media dell’8,5% rispetto all’anno precedente. Sulla stessa scia anche le prestazioni ambulatoriali che crescono del 2,8%. A renderlo noto l’Osservatorio “Prezzi e mercati” di Unioncamere.

In particolare, come rivela l’associazione, i prezzi dei servizi gestiti dagli enti locali sono saliti in media dell’1,8% e tra le tariffe a controllo nazionale emergono anche le tariffe postali e quelle telefoniche che sono cresciute rispettivamente del 12% e del 4,1%. Scendono invece sempre nel 2015 le tariffe per i rifiuti solidi urbani  del 2,9%.