Talco killer: malata di cancro vince causa contro Johnson & Johnson

22 Agosto 2017, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – 417 milioni di dollari è la cifra del maxi risarcimento che la Johnson & Johnson dovrà sborsare ad una donna per uso prolungato per anni di talco che le ha provocato cancro alle ovaie.

A decretarlo la giuria di Los Angeles sulla base degli studi dell’American Cancer Society per cui nella sua forma naturale, il talco contiene amianto, che può provocare cancro ai polmoni o intorno ai polmoni se inalato. La donna colpita da tumore ha usato per anni il talco per bambini.

Un portavoce di Johnson & Johnson ha spiegato che, pur empatizzando con chi è stato colpito da cancro alle ovaie, “siamo guidati dalla scienza, che sostiene la sicurezza del talco per bebè”.