Svizzera: con mini scudo fiscale rientrati 26 miliardi di euro

25 Gennaio 2018, di Alessandra Caparello

BERNA (WSI) – Circa 26 miliardi di euro, 31,7 miliardi di franchi svizzeri sono tornati in patria. Questo il risultato della mini amnistia fiscale che ha deciso la Svizzera nel 2010.

Sui capitali depositai per lo più nel Liechtenstein e rientrati in Svizzera i 94 mila contribuenti che hanno deciso di dichiararli dovranno pagare le imposte evase negli ultimi 10 anni.