Svizzera, aumentano frontalieri. Primi francesi, seguono gli italiani

24 Febbraio 2017, di Mariangela Tessa

Continuano ad aumentare i frontalieri in Svizzera. Nel 2016 il loro numero è salito di 11.300 unità a 318. 500, facendo segnare un incremento del 3,7% rispetto al 2015. Il principale paese di provenienza resta la Francia (54,9%), seguito dall’Italia (22,6%), dalla Germania (19,3%) e dall’Austria (2,6%). Ma è in Ticino dove la loro percentuale è in assoluto la più elevata (27,1% degli occupati).