Stati Uniti: si dimette Ceo Volkswagen

10 Marzo 2016, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Lo scandalo dieselgate continua a produrre i suoi effetti e dopo circa 6 mesi dal suo avvio, si dimette il ceo americano della Volkswagen, Michael Horn. A renderlo noto la stessa società che parla di “mutuo accordo per perseguire altre opportunità concrete immediatamente”.

Horn lo scorso autunno aveva fatto mea culpa a nome dell’azienda tedesca dinanzi al Congresso americano, impegnandosi a rimediare allo scandalo. Oggi la notizia delle sue dimissioni. A sostituire Horm è Hinrich J. Woebcken, un ex manager della Bmw.