Starbucks, Schulz si dimette da presidente. Rumors su ingresso in politica

5 Giugno 2018, di Mariangela Tessa

Howard Schulz, l’uomo che negli ultimi 40 anni ha reso Starbucks famosa in tutto il mondo, ha annunciato che dal prossimo 26 giugno lascerà anche la poltrona di presidente esecutivo.

Una decisione che arriva dopo che il manager si era dimesso nel 2017 dalla carica di amministratore delegato. Fermo oppositore di Donald Trump, c’è chi scommette su una sua candidatura nelle prossime elezioni presidenziali USA nelle fila dei democratici.