Starbucks fa shopping in Cina: al via maxi acquisizione

28 Luglio 2017, di Alessandra Caparello

PECHINO (WSI) – La Starbucks prenderà la piena proprietà di tutti i suoi punti vendita in Cina.

La catena di caffetterie americane più famose nel mondo ha siglato un accordo con Pechino in base al quale acquisirà la quota del 50% che non ha già in 1.300 negozi a Shanghai e nelle province di Jiangsu e Zhejiang. Starbucks possiede già gli altri 1.500 punti vendita in Cina. L’annuncio è arrivato quando la Starbucks ha annunciato i risultati trimestrali che hanno visto un calo dell’8,3% a 691,6 milioni di dollari per i tre mesi a luglio.