Spread a 240 punti base. Analista Danske Bank: “Prevediamo stabilità”

11 Giugno 2018, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) –  Dopo aver chiuso la settimana precedente a 260 punti, torna sopra i 240 punti base, a 245 per l’esattezza, con il rendimento del decennale del Tesoro al 2,90% lo spread Btp-Bund.

Secondo Arne Lohmann Rasmussen, uno stratega della Danske Bank parlando a Bloomberg si prevede una certa stabilizzazione dello spread BTP-bund.La domanda degli investitori di detenere i titoli a 10 anni rispetto a quelli tedeschi con data simile si è ridotta di 31 punti base a 237 punti base, dopo aver toccato i 323 punti base il mese scorso, un massimo di cinque anni. Il rendimento delle obbligazioni a due anni in Italia è sceso di 50 punti base all’1,15%, mentre il tasso sui titoli a 10 anni è sceso di 29 punti base al 2,84%.

 “Questo è uno dei primi segnali a non lasciare che il piano fiscale sfugga di mano, e che il governo non lascerà che il BTP-bund spread arrivi allo stesso livello del 2011-2012.