Spiagge: si lavora a una legge di riforma delle concessioni balneari

10 Agosto 2016, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Potrebbe approdare oggi al Consiglio dei ministri la legge sulla riforma delle concessioni balneari che prevede l’esistenza di quelle attualmente in vita fino al 2020 in attesa della riforma che dovrà concludersi entro 1 anno (termine ultimo è fissato al 31 dicembre 2017).

Nella riforma delle concessioni balneari dovranno essere fissati criteri e modalità di affidamento delle concessioni demaniali, i limiti minimi e massimi di durata delle stesse e le modalità di subingresso in caso di vendita o affitto delle aziende.