Spagna, si sta per plasmare governo: Rivera apre a Rajoy

11 Agosto 2016, di Alberto Battaglia

“Per il bene della Spagna e degli spagnoli voglio sedermi e negoziare con coloro che, secondo me, non meritano di governare il Paese”, parola di Albert Rivera, leader del partito liberista e anti-corruzione Ciudadanos, che apre così a una possibile alleanza con i popolari del premier uscente Mariano Rajoy. Potrebbe essere questa la prima novità sullo scenario politico del Paese iberico dopo che la seconda elezione inconcludente dello scorso giugno ha prodotto un nuovo parlamento spaccato. La nuova forza emergente del centro destra spagnolo ha posto una serie di condizioni al Pp cui dipenderà il sostegno a un possibile nuovo governo. “Ci sono due opzioni: che si abbia un governo che non ci piace o nessun governo. Tra le due opzioni scelgo la meno cattiva”, ha affermato Rivera. Ciudadanos è il competitor naturale del Pp, cui dovrebbe andare a sostituirsi in prospettiva futura occupando l’area liberale del parlamento.