Sospetto per l’attentato di Stoccolma sarebbe stato arruolato dall’Isis

14 Aprile 2017, di Alberto Battaglia

L’uomo che si sarebbe lanciato alla guida di un camion sulla folla a Stoccolma, un richiedente asilo respinto dalla Svezia di nazionalità uzbeca, sarebbe stato reclutato dall’Isis e avrebbe incoraggiato altri suoi connazionali a unirsi al gruppo terroristico in Siria. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri dell’Uzbekistan. Il sospettato si chiama Rakhmat Akilov, 39 anni, ed è stato arrestato poche ore dopo l’azione dello scorso 7 aprile nella quale sono morte quattro persone. L’Isis non ha rivendicato l’accaduto, come spesso accade quando i suoi miliziani non vengono uccisi, ma arrestati.