Sondaggio: cal ottimismo italiani sul futuro dell’economia

29 Febbraio 2016, di Alberto Battaglia

In Italia non decolla l’ottimismo sulle prospettive dell’economia. Una ricerca di Community Media Research in collaborazione con Intesa Sanpaolo, per La Stampa, mostra come il pessimismo aumenti man mano che il giudizio si avvicina alla propria realtà locale. Se a essere ottimisti sullo sviluppo dell’Europa sono il 56,9% la quota scende al 46,4% per l’Italia e al 39,3% se si considera l’economia del territorio di residenza.
La maggioranza degli intervistati vede per sé e la propria famiglia una ricchezza stabile più che in incremento (61,9%), mentre il 33,4% prevede un peggioramento. Rispetto alle rilevazioni di due anni fa gli ottimisti nei riguardi del “futuro” scendono a circa un quinto, quando prima erano il 34,3%. La maggioranza relativa, però, è quella rappresentata dagli “attendisti”: il 34,9%; mentre cresce il gruppo dei “preoccupati” dal 21,7% di due anni fa al 32,8% odierno.