Sondaggi, la popolarità di Draghi torna a crescere

16 Aprile 2021, di Alberto Battaglia

La popolarità di Mario Draghi premier, in calo da settimane, ha ripreso nettamente quota negli ultimi sette giorni, secondo quanto risulta dal sondaggio condotto da Termometro Politico (metodo Cawi, 3.100 interviste raccolte tra il 13 e il 15 aprile 2021). Il consenso di Draghi è passato dal 50,8% al 54,1%.

In particolare oltre il 61% degli intervistati ha pienamente appoggiato l’ammonimento del premier a Recep Tayyip Erdoan: il presidente turco era stato definito “dittatore” dopo il cosiddetto sofa-gate.

Nel frattempo le intenzioni di voto vedono la Lega stabile al primo posto col 23,3%; in calo Pd (19,4%), Fratelli d’Italia (18,8%) e Movimento 5 Stelle (15,7%). Forza Italia stampa un netto 6%, Azione cresce al 3,4% e Italia Viva torna al 3%. La Sinistra è data al 2,9%, i Verdi all’1,5%, +Europa all’1,3% e il Partito Comunista all’1%.