Smart working nella PA, Brunetta: “Tra sei mesi nel contratto”

12 Maggio 2021, di Alessandra Caparello

Avremo a regime, tra sei mesi, lo smart working come una delle modalità contrattualizzate di espressione del lavoro pubblico e avremo esperienze da studiare, spero tutte di qualità e di successo. Questo è il percorso che abbiamo individuato: massimo pragmatismo, massima flessibilità e massima responsabilità, tenendo conto della soddisfazione dei cittadini e dell’efficacia e dell’efficienza dei servizi.

Così il ministro per la Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, aprendo la riunione dell’Osservatorio nazionale del lavoro agile nelle amministrazioni pubbliche.