Sirte liberata, ISIS sconfitto dopo sei mesi di lotta ma Libia è ancora a pezzi

7 Dicembre 2016, di Daniele Chicca

Sirte è stata liberata dopo sei mesi di lotta contro l’ISIS, che è uscito sconfitto da questa battaglia ma rimane ancora influente in un paese, la Libia, che è ancora a pezzi diviso in tre. Incominciata a metà maggio, l’offensiva delle forze governative riconosciute dalle Nazioni Unite contro la città litorale della Libia centrale e roccaforte dell’ISIS si è conclusa vittoriosamente lunedì.

Le forze della coalizione militare guidata da Al-Bunyan Al-Marsous, la cui base è situata nella città vicina di Misrata, hanno proclamato ieri vittoria. Il trionfo definitivo delle forze filo governative di unione nazionale di Faïez Sarraj segna un punto di svolta importante nella guerra civile della Libia, il paese dove il movimento terrorista jihadista era maggiormente presente in Nord Africa, ma non significa certo che il paese vivrà da oggi un futuro di stabilità.