08:50 giovedì 20 Giugno 2024

Sesa: nel FY 2024 ricavi a € 3,2 mld (+10,4%)

Sesa, attiva nell’innovazione tecnologica e nei servizi informatici e digitali per le imprese, annuncia i ricavi preliminari per l’esercizio al 30 aprile 2024, pari a 3,2 miliardi di euro (+10,4% a/a).

In attesa dei dati definitivi, che verranno approvati nel CdA del 18 luglio, i numeri preliminari mostrano una performance superiore a quella del mercato italiano dell’IT (+2,7%). La società, inoltre, aumenta la propria quota di mercato in tutti i settori di attività del Gruppo.

Nel FY 2024, il settore VAD (Value Added Distribution, che fa capo a Computer Gross) è cresciuto del +6,8%, l’SSI (Software and System Integration, che fa capo a Var Group) del +17,2% e i Business Services (che fanno capo a Base Digitale Group) del +35,2%.

Inoltre, nel quarto trimestre 2024 (febbraio-aprile), Sesa ha registrato ricavi per 815 milioni di euro (+11,4% vs Q4 2023).

Nel periodo 2012-2024 la società ha conseguito un track record di crescita continua di ricavi (CAGR +12,1%) ed occupati (CAGR +17,0%).

Al 30 aprile 2024 Sesa conta circa 5.700 dipendenti (+21% a/a), per oltre il 98% a tempo indeterminato. Vi sono stati 3.000 nuovi ingressi rispetto all’esercizio 2020, a seguito di fusioni e acquisizioni (oltre 60 M&A industriali bolt-on realizzati negli ultimi 5 anni, con un contributo di circa 2.500 risorse) e delle assunzioni interne, con 1.000 nuovi inserimenti nell’ultimo esercizio 2024, in prevalenza under 30 e con programmi di formazione focalizzati sulle principali aree dei trend digitali.

Sesa ha approvato anche il nuovo piano di welfare per l’anno 2024-25, ulteriormente rafforzato rispetto al precedente, con rinnovato focus su inclusione, education, sostenibilità e benessere delle persone e nuovi investimenti ed iniziative dedicate alle risorse under 30 (pari a circa il 25% del totale dei dipendenti al 30 aprile 2024).

Breaking news

13:55
Borse Cina, chiusura in rialzo: Shanghai a +0,48%, Shenzhen guadagna lo 0,50%

Le principali Borse cinesi hanno recuperato le perdite dei giorni precedenti, chiudendo in rialzo. Tuttavia, il rimbalzo è stato limitato dalla mancanza di misure concrete dalla riunione del Comitato centrale del partito.

13:03
Fincantieri, partnership con Hera per la gestione degli scarti industriali

Fincantieri e Hera hanno annunciato la creazione di una joint venture per gestire 100 mila tonnellate l’anno di scarti industriali nei cantieri. La prima area di intervento sarà Monfalcone, con l’intenzione di estendere la partnership ad altri cantieri in Italia e all’estero.

12:00
Iren acquisisce Agrovoltaica srl per 3,8 milioni di euro

Iren Green Generation, una società del Gruppo Iren, ha acquisito il 100% di Agrovoltaica Srl per 3,8 milioni di euro. Questo permetterà la realizzazione del primo grande impianto agrivoltaico avanzato in Italia, combinando agricoltura e produzione fotovoltaica a Rovigo.

11:43
Angelini Industries chiude il 2023 con ricavi record: 2,1 miliardi di euro

Il bilancio consolidato 2023 di Angelini Industries registra ricavi record di 2,1 miliardi di euro e un utile netto di 98,3 milioni. Il gruppo, attivo in 21 paesi, ha visto aumentare anche l’Ebitda del 19,2%.

Leggi tutti