Scompare in Cina il presidente dell’Interpol. La polizia francese: “Preoccupante”

5 Ottobre 2018, di Alberto Battaglia

Dallo scorso 29 settembre si sono perse le tracce del presidente dell’Interpol, Meng Hongwei, dichiarato disperso in seguito a un viaggio nella sua natia Cina. Lo ha detto oggi la polizia francese, avvertita dalla moglie dello stesso Meng. “Questo è un problema per le autorità competenti sia in Francia che in Cina”, ha detto l’agenzia Interpol in una nota. La polizia francese avrebbe definito quella di Meng come una “scomparsa preoccupante”.

Presidente dell’Interpol dal 2016, Meng aveva ricoperto in precedenza diverse posizioni di rilievo in Cina, inclusa quella di vice ministro della sicurezza pubblica.

Secondo alcuni attivisti Pechino potrebbe voler usare la posizione di Meng per colpire i dissidenti del regime che si trovano all’estero, anche se è stato fatto notare come la carica di presidente dell’Interpol sia più cerimoniale che non operativa.