Scandalo Volkswagen, ex ceo Winterkorn rinviato a giudizio: rischia fino a 10 anni

15 Aprile 2019, di Alberto Battaglia

L’ex ceo di Volkswagen, Martin Winterkorn, è stato rinviato a giudizio per la truffa (“particolarmente seria” hanno dichiarato gli inquirenti) collegata allo scandalo dieselgate. Il 71enne, che si dimise poco dopo lo scandalo scoppiato nel 2015, rischia fino a 10 anni di reclusione. Secondo l’accusa il ceo avrebbe approvato l’installazione di un software “inutile” se non allo scopo di alterare le emissioni nelle condizioni d’utilizzo in cui venivano effettuati i test per l’omologazione. Altri quattro manager di alto livello, il cui nome non è stato svelato, risultano rinviati a giudizio.