Scandalo manipolazione Libor, condannati tre trader di Barclays

5 Luglio 2016, di Alberto Battaglia

Tre ex trader della banca britannica Barclays sono stati condannati dalla magistratura britannica nell’ambito del processo sulle manipolazioni del tasso interbancario Libor tra il 2005 e il 2007. I condannati sono Jay Merchant, e due trader che lavoravano alle sue dipendenze, Jonathan Mathew e Alex Pabon: l’entità della condanna sarà diffusa solo giovedì.
Una pena da 14 anni era stata inflitta l’agosto scorso a un altro trader, ex Ubs e Citi, Tom Hayes, nell’ambito dello stesso scandalo. Merchant, il più elevato di responsabilità dei tre condannati ha dichiarato che le manipolazioni dei tassi erano semplicemente parte del suo lavoro e che la dirigenza ne era pienamente consapevole.