Scandalo dieselgate: tribunale rigetta ricorso per seconda class action

27 Marzo 2019, di Alessandra Caparello

Non ci sarà una seconda class action per lo scandalo dieselgate che ha travolto la Volkswagen. Così a deciderlo il tribunale di Stoccarda che ha respinto il ricorso presentato da un gruppo di investitori contro Volkswagen e il suo azionista di controllo, Porsche per non aver informato gli investitori sullo scandalo Diesel del 2015.

La corte d’appello di Stoccarda ha dichiarato che questi casi non potevano essere raggruppati in un’azione collettiva contro le società poiché una causa simile era già pendente nella città di Braunschweig e, secondo la legge tedesca, poteva esserci solo un caso alla volta.