Scandalo dieselgate: Iav Gmhn si dichiara colpevole di aver aiutato Volkswagen

19 Dicembre 2018, di Alessandra Caparello

Iav Gmnh, gruppo ingegneristico tedesco ha raggiunto un accordo con il dipartimento di Giustizia americano: si dichiarerà colpevole di aver aiutato a partire dal 2009 la Volkswagen a commercializzare sul mercato Usa veicoli equipaggiati con il software truccato in merito alle emissioni inquinanti.

Il gruppo tedesco, controllato al 50% dalla Volkswagen Group, al 20% da Continental Automotive mentre altre tre quote tutte del 10% ha così accettato di pagare una multa da 35 milioni di dollari. Secondo quanto riportato da Automotive News, Iav Gmhn si dichiarerà ufficialmente colpevole di fronte la corte distrettuale di Detroit nella prossima udienza del 18 gennaio.