Sanzioni Venezuela e notizie Opec riscaldano quotazioni del petrolio

5 Febbraio 2019, di Mariangela Tessa

Corre il prezzo del petrolio, sui massimi del 2019, in scia ai tagli Opec e alle sanzioni Usa contro l’industria petrolifera venezuelana.In mattinata le quotazioni si muovono intorno a 54,73 dollari per il barile Wti e a 62,66 dollari per il Brent.

Secondo un sondaggio ReutersLe forniture Opec sono scese a gennaio del più grosso quantitativo degli ultimi due anni. Inoltre, le sanzioni Usa limiteranno le transazioni di petrolio tra il Venezuela e gli altri Paesi e sono simili a quelle imposte all’Iran l’anno scorso, secondo quanto riferito da alcuni analisti che hanno esaminato i dettagli annunciati dal governo.