13:00 giovedì 8 Giugno 2017

Sanità in crisi, italiani rinunciano alle cure perché troppo care

Sono sempre di più gli italiani che trascurano la propria salute e rinunciano alle cure mediche perché troppo costose: già 12,2 milioni di cittadini sono stati costretti a farlo nell’ultimo anno, 1,2 milioni in più rispetto all’anno scorso. Sono i dati presentati oggi dal Censis a dirlo, nel rapporto Censis-Rbm Assicurazione Salute.

In parallelo è cresciuta anche la spesa per la sanità privata, che ha raggiunto i 35 miliardi ed è cresciuta in tre anni del 4,2%. Per pagare le spese sanitarie, 7,8 milioni di persone hanno dovuto dare fondo a tutti i propri risparmi oppure si sono indebitati con banche, parenti e amici. Al nostro sistema sanitario pubblico mancano le risorse, fra i 20 e i 30 miliardi di euro che sarebbero necessari per garantire il mantenimento degli attuali standard assistenziali.

Breaking news

27/05 · 17:39
Finale positivo a Piazza Affari (+0,79%), acquisti su Saipem e Tim

Giornata positiva per Piazza Affari, con Wall Street chiusa per festività. Cresce l’attesa per inflazione UE, Pce core e meeting Opec+

27/05 · 17:03
Israele, la Banca Centrale lascia il tasso di interesse al 4,5%

La Banca centrale di Israele ha deciso di mantenere il tasso di interesse invariato al 4,5%, concentrandosi sulla stabilizzazione dei mercati e sulla riduzione dell’incertezza economica durante la guerra. La politica monetaria dipenderà dall’andamento dell’inflazione, dalla stabilità dei mercati finanziari e dall’attività economica.

27/05 · 16:33
Generali Italia annuncia una partnership con Bmw Bank

Generali Italia e Bmw Bank Italia hanno lanciato ‘Key2You’, una nuova soluzione assicurativa facoltativa per i clienti Bmw, Mini, Motorrad e Alphera. La polizza offre una protezione completa per veicoli e conducenti, inclusi i veicoli elettrici, coprendo furto, incendio, atti vandalici e molto altro.

27/05 · 15:57
Carburanti, prosegue il calo dei prezzi di benzina e diesel

I prezzi di benzina e diesel continuano a scendere in Italia, con variazioni significative sia per il self-service che per il servito. Le quotazioni internazionali mostrano un trend differente per i due carburanti. Ecco i dettagli aggiornati sui costi medi praticati e le differenze tra i vari marchi.

Leggi tutti