Salute: negli Usa il primo test per la modifica del DNA

15 Novembre 2017, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Brian Madeux, 44enne affetto da una rara malattia metabolica congenita chiamata sindrome di Hunter è il primo paziente su cui è stato modificato il DNA.

L’esperimento è stato fatto a Oakland in California dove i medici hanno tentato l’editing dei geni direttamente all’interno del  corpo del paziente con l’obiettivo di modificare il gene che ha causato la patologia di cui soffre sin dalla nascita. Per sapere l’esito dell’esperimento bisognerà attendere tre mesi.