Russiagate: il genero di Trump nel mirino del procuratore Mueller

20 Febbraio 2018, di Mariangela Tessa

Nell’ambito dell’inchiesta Russiagate, il procuratore speciale Robert Mueller, che sta indagando sulle interferenze russe nelle elezioni presidenziali americane, accende ora fari su Jared Kushner, genero del presidente Usa Donald Trump, e sui suoi sforzi per attirare capitali stranieri, in particolare dalla Russia e dalla Cina, durante il periodo di transizione presidenziale.

E’ quanto riferiscono la stampa Usa, specificando che l’indagine di Mueller sta esaminando ora i colloqui di Kushner svoltisi durante il periodo di transizione presidenziale per ottenere capitali per l’immobile che ospita uffici nella Fifth Avenue di New York, di proprietà della sua società Kushner Companies, in difficoltà finanziarie, spiega la Cnn.