Russia: Goldman vede PIL in caduta del 10%

21 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

Goldman Sachs declassa ulteriormente le sue previsioni sulle prospettive per l’economia russa. La nuova stima del PIL 2022 è di -10% dal -7% precedentemente indicato. Goldman nel formulare la nuova stima prende in considerazione le ulteriori sanzioni ai danni della Russia nonché i più recenti dati ad alta frequenza, in particolare sulle attività portuali.
“Circa la metà di tale riduzione è dovuta al fatto che i dati sulle spedizioni suggeriscono che le esportazioni della Russia si sono più fortemente interrotti di quanto avessimo inizialmente ipotizzato e ora ci aspettiamo le esportazioni diminuiranno del 20% nel secondo trimestre del 2022 e del 10% per l’anno”, spiega la casa d’affari statunitense.