13:25 mercoledì 13 Luglio 2016

Russia è minaccia per la Nato: “non vogliamo scontro ma difenderemo alleati”

Jens Stoltenberg, segretario della Nato, ha risposto su Twitter alla provocazione di Sputnik News, rete di testate internazionali vicine al Cremlino, che domandava come mai l’Alleanza ritenesse la Russia tanto pericolosa da rafforzare le proprie difese orientali: “noi [nella Nato] non stiamo cercando uno scontro, però difenderemo i nostri alleati. Lavoriamo per il dialogo con la Russia”, ha precisato Stoltenberg.

Sputnik aveva insinuato che la Nato avrebbe dovuto concentrarsi, piuttosto, alla prevenzione di attentati ad opera dello Stato Islamico come quelli Parigi e Bruxelles.

 

Breaking news

17:14
Brasile, inflazione sotto il 4% per la prima volta da luglio 2023

Per la prima volta da luglio 2023, l’inflazione annuale in Brasile è diminuita, raggiungendo il 3,93% a marzo. Questo dato, pubblicato dall’istituto di statistica Ibge, si posiziona al di sotto delle aspettative del mercato e segna il tasso più basso registrato dall’estate precedente.

17:07
Fastweb e Eolo insieme per l’espansione della connettività ad alta velocità

Fastweb e Eolo annunciano una collaborazione strategica mirata a potenziare l’offerta di servizi di connettività ad alta velocità in zone d’Italia finora meno servite. L’accordo prevede l’uso combinato di tecnologie avanzate per garantire copertura e prestazioni superiori, con l’obiettivo di estendere l’accesso a Internet ad alta velocità a più utenti.

15:27
Fed, crolla la possibilità di un taglio dei tassi a giugno

Le probabilità che la Federal Reserve riduca i tassi di interesse a giugno hanno subito un forte calo, secondo le ultime stime del FedWatch Tool del Cme Group. L’incremento dell’inflazione ha ridotto significativamente queste previsioni, con un cambiamento nelle aspettative anche per le riunioni successive.

15:26
Porsche Holding emette bond senza rating da 1,6 miliardi di euro

Porsche Holding ha annunciato l’emissione di un bond senza rating da 1,6 miliardi di euro, il più grande mai emesso al mondo. Contestualmente, Porsche AG ha registrato un calo delle consegne nel primo trimestre 2024, con variazioni significative nei diversi mercati.

Leggi tutti