Russia e Bielorussia, discussione su minaccia-Nato nell’Europa orientale

23 Agosto 2016, di Alberto Battaglia

I due uomini al vertice dei consigli di sicurezza di Russia e Bielorussia, Nikolai Patrushev e Stanislav Zas, hanno discusso delle possibili minacce comportate dal rafforzamento delle forze militari poste al confine Est dell’area Nato e della sua presunta espansione nell’Europa orientale. Ne dà notizia l’agenzia di stampa russa Tass, precisando che le consultazioni hanno avuto luogo nella capitale della Russia Bianca, Minsk. Secondo il comunicato del Consiglio di sicurezza russo Patrushev e Zas “hanno parlato di azioni comuni per rafforzare la sicurezza internazionale e regionale […] così come un aggiornamento al trattato sulla protezione dei confini esterni dello Union State [l’area politica ed economica formata, appunto da Russia e Bielorussia, Ndr.]”.