Roma: ex sindaco Ignazio Marino condannato per falso e peculato

12 Gennaio 2018, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Ignazio Marino, l’ex sindaco di Roma, condannato in appello a due anni per peculato e falso. Il caso risale a quando Marino era primo cittadino e secondo i giudici avrebbe speso 13mila con le carte di credito comunali per 26 cene   avvenute in tempi liberi da impegni istituzionali.

Marino è stato assolto dall’accusa di truffa per alcuni presunti pagamenti irregolari a un dipendente della sua Onlus Imagine.