Rize ETF: lancia in Italia un ETF sulla cybersecurity

25 Febbraio 2020, di Alessandra Caparello

Rize ETF, società specializzata in ETF tematici, ha lanciato oggi in Borsa Italiana il suo primo ETF disponibile per il mercato italiano, focalizzato sui temi della cybersecurity e della privacy dei dati.

Il Rize Cybersecurity and Data Privacy UCITS ETF (CYBR) permette di esporsi a 45 società che sono pronte a beneficiare del boom della domanda di prodotti e servizi per la sicurezza informatica. Si tratta di aziende che offrono protezione contro le minacce informatiche e sono in prima linea nella battaglia per una miglior regolamentazione della privacy dei dati.

“La cybersecurity è sempre stato un settore interessante per noi, fin da quando nel 2015 abbiamo lanciato il primo ETF sulla cybersecurity in Europa. Il mercato sta ora entrando in una nuova fase di crescita, con tecnologie come l’intelligenza artificiale e il cloud che stanno cambiando rapidamente le procedure di sicurezza e le infrastrutture digitali globali. Il settore è poi favorito da regolamentazioni come la GDPR in Europa e il CCPA negli Stati Uniti, quest’ultimo in vigore dal primo gennaio di quest’anno. CYBR è costruito per beneficiare di queste nuove spinte strutturali, e progettato con uno sguardo ai prossimi 5 anni per cogliere la crescita che ci aspettiamo da questa seconda ondata di cybersecurity”.

Così dichiara Rahul Bhushan, co-fondatore di Rize ETF.