Rivisto al rialzo l’Indice Pmi servizi Usa di marzo

3 Maggio 2017, di Alberto Battaglia

L’indice Pmi servizi degli Stati Uniti si è confermato in territorio positivo per il 14esimo mese di fila, attestandosi a quota 52,8 a marzo (dopo una prima lettura a 52,5). Lo ha comunicato Markit. Le prospettive sull’occupazione del settore rallentano ai minimi dal luglio 2010, a 50,7 punti, segno di un tasso di disoccupazione molto basso che fisiologicamente impatta la possibilità di crescita verso nuovi occupati. Il Composite index di marzo indica un 53,2 (in crescita dal precedente 52,7).