Risparmio gestito: a marzo accelera la raccolta netta

26 Aprile 2016, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Accelera la raccolta netta dell’industria del risparmio gestito che nel mese di marzo sale a +11,5 miliardi di euro dai 9 di febbraio e dai 6,1 di gennaio, arrivando ad un totale dall’inizio del 2016 pari a 26,67 miliardi di euro. A renderlo noto l’Assogestioni secondo cui la raccolta netta del patrimonio gestito tocca un nuovo record di 1.854,2 miliardi totale da 1822 miliardi di febbraio, superando così il precedente massimo (1.835 miliardi) risalente a fine 2015.

Le gestioni collettive nel mese di marzo 2016 hanno raggiunto una raccolta netta pari a 7,148 miliardi, con 7,145 miliardi di fondi aperti contro i 3 milioni dei fondi chiusi e in netto progresso da 4,57 miliardi a febbraio. Si attestano a +4,3 miliardi, dopo +4,48 miliardi di febbraio, le gestioni di portafoglio relativi agli istituzionali per 4,25 miliardi (dopo 4,59 mld) e al retail per 62 milioni (dopo -112 mln).
Spiccano nel mese di marzo tra i fondi aperti, i monetari con una raccolta netta di +2,4 miliardi dopo +3,38 a febbraio, mentre tra quelli a lungo termine brillano a sorpresa gli obbligazionari con +2,15 miliardi, dopo -549 milioni a febbraio e -1,84 miliardi a gennaio.