Riforma PA: stop buonuscita e gettoni di presenza

24 Luglio 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Una vera e propria mannaia è quella che si abbatterà sui manager delle partecipate. Entro fine mese gli statuti dovranno inserire le novità introdotte dal decreto Madia sulla riforma della PA.

Si tratta in particolare del divieto di  corrispondere trattamenti di fine mandato e di riconoscere gettoni di presenza o premi di risultato deliberati dopo lo svolgimento dell’attività ad amministratori e altri componenti.