Riforma Madia: assunzioni per chi ha tre anni di lavoro nella PA

15 Febbraio 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Verrà assunto nella PA chi ha maturato almeno tre anni di servizio anche non continuativi purché si sia superato un concorso pubblico. Questo il contenuto delle bozze della riforma Madia che riporta l’Ansa.

Intanto oggi pomeriggio si terrà un tavolo di confronto tra il Ministero della PA e i sindacati ad oggetto il riordino della disciplina sul lavoro pubblico.