Renzi: “Ricostruzione trasparente, ogni centesimo tracciabile”

29 Agosto 2016, di Alberto Battaglia

“La ricostruzione dovrà avvenire nel modo più trasparente con l’aiuto di strutture che abbiamo voluto con forza come l’Autorità Anti Corruzione ma anche con la massima trasparenza online. Ogni centesimo di aiuti sarà verificabile”, lo ha garantito il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, intervenuto nella e-news, denaro tracciabile, dunque, “a cominciare da quelli inviati via sms dagli italiani al numero della protezione civile. Ma soprattutto dovremo tenere viva la presenza delle comunità sul territorio”, scrive Renzi, “I luoghi hanno un’anima, non sono semplicemente dei borghi da cartolina”.

“La storia italiana ci consegna pagine negative nella gestione del dopo-terremoto, come l’Irpinia, ma anche esempi positivi. Su tutti il Friuli del 1976, certo. Ma anche l’Umbria di vent’anni fa. E soprattutto penso al modello emiliano del 2012. Quel territorio ha ‘tenuto botta’, come si dice da quelle parti, ricostruendo subito e bene”, ha ricordato il premier.