Regno Unito: Pil +0,6% nel trimestre, ma non scontava ancora Brexit

27 Luglio 2016, di Alessandra Caparello

 LONDRA (WSI) – In salute l’economia inglese nei tre mesi antecedenti la Brexit, il referendum sull’uscita del regno unito dall’Unione europea. Secondo quanto riporta l’ufficio nazionale di statistica il PIL del secondo trimestre 2016 è cresciuto dello 0,6% in più rispetto ai 3 mesi precedenti e del 2,2% in più su base annua.

Gli analisti, secondo quanto riporta Dow Jones, si attendevano invece un +0,4%. Il dato registrato è stato appena sfiorato dal voto sulla Brexit del 23 giugno scorso, perciò per capire realmente quanto l’esito referendario abbia pesato sull’economia inglese occorrerà ancora attendere i dati relativi al terzo trimestre dell’anno.