Referendum, S&P: “Nessun impatto per ora sul rating dell’Italia”

5 Dicembre 2016, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) –Nessun impatto per ora sul rating dell’Italia. Questo quanto afferma  Standard and Poor’s in una nota dopo la vittoria del No al referendum del 4 dicembre.

“La vittoria del No non ha immediati impatti sul rating dell’Italia e immediate implicazioni per le politiche di bilancio ed economiche del paese”.

L’agenzia di rating ha sostenuto che la riforma costituzionale “avrebbe avuto effetti benefici” dal punto di vista della stabilità politica. Standard and Poor’s sottolinea infatti che il sistema del bicameralismo “non ha impedito il premier Matteo Renzi di varare numerose riforme strutturali nonostante una risicata maggioranza parlamentare e una dura opposizione, anche dentro la coalizione di governo”.