Referendum Riforme costituzionali, superato quorum firme deputati opposizione

19 Aprile 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – E’ stato raggiunto, alla Camera dei deputati, il quorum per la richiesta del referendum popolare sulle riforme costituzionali. Le opposizioni (M5S-FI-Lega-Sinistra Italiana), a quanto si apprende da fonti parlamentari, hanno infatti raccolto le firme di 166 deputati.

Il referendum costituzionale – che non ha quorum, a differenza di quello abrogativo – può essere promosso su richiesta di un quinto dei membri dei una Camera, di cinque consigli regionali o di 500.000 elettori.

La riforma costituzionale, fortemente voluta da Renzi e dal suo governo, riduce i poteri del Senato, trasformandolo in un’assemblea di 100 componenti non eletti direttamente che non vota più la fiducia al governo; abolisce definitivamente le Province ed elimina il Cnel, oltre a togliere alcune competenze alle Regioni.