Referendum costituzionale, Renzi : se vince il no “resta tutto così”

2 Settembre 2016, di Alberto Battaglia

Matteo Renzi ha nuovamente abbassato la posta in gioco sul referendum costituzionale di novembre, soprattutto per quanto riguarda la sorte cui andrebbe incontro il governo in caso di respingimento della riforma. “Se al referendum costituzionale vince il no, non c’è l’invasione delle cavallette, non c’è la fine del mondo: resta tutto così”, dice Renzi dal Forum Ambrosetti di Cernobbio, riferendosi al quadro istituzionale. Non sarà la fine del mondo, ma sarà la fine del governo? In risposta a una domanda più esplicita sulle possibili dimissioni in caso di sconfitta, Renzi ha dichiarato: “Non ne parlo più, so cosa farò perfettamente ma non lo ripeterò”.
Il premier si è detto fiducioso sulla vittoria del “Sì” che renderà l’Italia “un Paese più facile” dato che “nel tempo della velocità, l’idea di avere un sistema barocco come il bicameralismo paritario è un elemento di debolezza per il Paese”.