Randstad: il 78% dei lavoratori italiani vuole tornare in ufficio

18 Maggio 2021, di Alberto Battaglia

Il 78% dei lavoratori italiani vuole tornare in ufficio appena possibile e l’83% sarebbe pronto a vaccinarsi, se fosse necessario per poter svolgere le proprie mansioni in presenza: è quanto risulta dall’indagine internazionale Randstad Workmonitor, primo operatore al mondo nelle risorse umane. Il 59% del campione italiano pensa che avrà più opportunità di lavoro se vaccinato e una spinta al vaccino arriva anche dalle imprese: al 35% dei lavoratori è stato richiesto di vaccinarsi dal datore di lavoro, mentre il 53% è stato incoraggiato. La voglia di tornare in ufficio è guidata principalmente dalla voglia di socialità: il 57% del campione italiano ha nostalgia dei colleghi, il 23% si sente isolato, il 35% desidera un miglior work-life balance.