Rai: tetto alle retribuzioni fissato a 240mila euro

28 Settembre 2016, di Alberto Battaglia

Il consiglio d’amministrazione della Rai ha fissato a 240mila euro annui il tetto massimo delle retribuzioni dei suoi dipendenti, anche se, ha fatto sapere la presidente Monica Maggioni, tale limite potrà essere violato da “un numero preciso e figure precise” di livello particolarmente apicale.

“Ci deve essere un tetto a 240 mila euro ma non posiamo, come azienda, vivere di quel tetto in modo indistinto e indiscriminato e allo stesso tempo vivere come prima quando ognuno poteva fare quello che voleva”, ha detto la Maggioni, che ha poi precisato: “Dire che la Rai va tenuta come una pubblica amministrazione si fa quella che può sembrare una azione efficace ma che in futuro si tradurrà in una marginalizzazione di questa azienda. Dire che c’è un tetto per cui nessuno può guadagnare un euro in più di 240 mila euro sarebbe molto, molto, pericoloso”.