Raggi, nuova figuraccia: De Dominicis assessore in pectore per meno di 24 ore

9 Settembre 2016, di Alberto Battaglia

Una nuova figuraccia colpisce la sindaca di Roma, Virginia Raggi: dopo che ieri il primo cittadino della capitale aveva annunciato la retromarcia sulla nomina di Raffaele De Dominicis” per incompatibilità con le regole del M5s, viene fuori un documento che testimonia come la nomina fosse scattata appena il giorno prima. Il consigliere comunale della Lista Marchini, Alessandro Onorato, infatti ha pubblicato il documento dell’ordinanza comunale datata 7 settembre con oggetto proprio tale nomina negata dalla Raggi. De Dominicis, ex Procuratore generale della Corte dei Conti risulterebbe indagato per abuso d’ufficio; era stato indicato come possibile assessore al Bilancio. Furiosa la reazione di De Dominicis, il quale nega di essere indagato e di aver mai ricevuto un avviso di garanzia e parla di “un’associazione a delinquere” in grado di violare il segreto istruttorio. Oppure: “Si tratta di una cosa di due anni fa, archiviata”, spiega. “Quello non è un partito. Due stronzetti vogliono fottere Roma e la Raggi. È un complotto. Sono vittima di un’ingiustizia grave e senza precedenti”, ha detto a Repubblica.